ABANO TERME E DINTORNI

Abano Terme, i suoi dintorni e il territorio dei Colli Euganei, racchiudono un patrimonio culturale, artistico e naturalistico di rara bellezza. A seguire vi proponiamo i punti d’interesse e le attrazioni principali per grandi e piccini, per scoprire le bellezze del nostro territorio e vivere un’esperienza alle terme a 360°.

AD ABANO TERME
  • Piazza del Sole e delle Pace, completata nel 1996 ospita la meridiana con l’orologio solare tra i più grandi d’Europa. A pochi passi si trova il Duomo di San Lorenzo, il più antico e principale edificio religioso della cittadina termale.
  • Il Viale delle Terme con la sua area pedonale impreziosita da fontane e piazze, rappresenta il cuore pulsante della città con tantissimi negozi che animeranno gli amanti dello shopping, bar e ristoranti.
  • Colle del Montirone, una volta in questo luogo molto caro agli Aponensi vi sgorgavano le acque termali. Oggi è un parco pubblico con statue ed elementi dorici; a testimonianza della sua origine e della sua funzione primaria di fonte termale, troviamo ancora 5 vasche in pietra, con acqua termale a 70 gradi.
  • Parco Urbano Termale, appena fuori dal nostro hotel, una grande area verde progettata dall’architetto Paolo Portoghesi ospita piste ciclabili, giochi per bambini, panchine, viali, alberi e negozi. Location di numerose manifestazioni ed eventi tra cui i mercatini di Natale e la sfilata della “Maschera delle Terme” nel mese di maggio.
  • Santuario di Monteortone e Monastero di San Daniele, situati a pochi km dal centro di Abano Terme, entrambi oasi di silenziosa religiosità, di pace e quiete, per una sosta che rigenera il corpo e lo spirito.
PER I BIMBI
  • Parco avventura Le Fiorine a Teolo (15 km), con percorsi di vari livelli, da affrontare in totale sicurezza;
  • Parco Valcorba Pozzonovo (40 km), dove ammirare animali come la giraffa, l’ippopotamo e il leone, e altre specie a rischio di estinzione come la tigre;
  • Casa delle Farfalle e Bosco delle Fate, all’interno del Butterly Arc di Montegrotto Terme (4 km), per ammirare da vicino rari esemplari di farfalle delle regioni amazzoniche, africane e asiatiche, e grandi insetti tropicali;
  • Castello di San Pelagio con il Museo del Volo (7 km), un bellissimo parco con un labirinto verde di 1200 mq e migliaia di rose;
  • Esapolis (8 km), tra i più grandi insettari d’Italia, dove vedere da vicino e imparare a conoscere (anche tramite laboratori didattici) ragni, scorpioni, api e molti altri insetti;
  • A Passo LentoAsineria didattica a San Biagio di Teolo (6 km) con attività di laboratori dentro e fuori dei recinti, giochi di relazione con gli asini e passeggiate nel bosco.
PANORAMI MOZZAFIATO
Pianoro del Mottolone - Colli Euganei
Anfiteatro del Venda - Colli Euganei

Gli armoniosi profili dei Colli Euganei che si innalzano dalla pianura circostante offrono panorami mozzafiato davvero unici agli occhi del suo spettatore. Dai punti panoramici, che di seguito vi indichiamo, potrete scorgere boschi, vigneti, borghi e fattorie e nelle giornate particolarmente limpide lo sguardo si apre su più ampie vedute che spaziano dalle Prealpi al mare Adriatico.

  • Salto della Volpe (15 km), sul Monte della Madonna;
  • Parete del Monte Pirio (10 km), vicino Torreglia;
  • Terre Bianche e Chiesetta degli Alpini (12 km), vicino Torreglia;
  • Pianoro del Mottolone (20 km), vicino Arquà Petrarca;
  • Monte Venda (16 km), con il suo “anfiteatro naturale” a 600 mt s.l.m.;
  • Buso dei Briganti (20 km), sul Monte Cinto.
NEI DINTORNI