ABANO TERME E DINTORNI

Abano Terme, i suoi dintorni e il territorio dei Colli Euganei, racchiudono un patrimonio culturale, artistico e naturalistico di rara bellezza. A seguire vi proponiamo i punti d’interesse e le attrazioni principali per grandi e piccini.

AD ABANO TERME
  • Duomo di San Lorenzo, del 1200 d.C, con il Campanile ed un bellissimo organo al suo interno;
  • Piazza della Meridiana (o piazza del Sole e delle Pace), completata nel 1966, è una bellissima opera con marmi di vari colori;
  • Colle del Montirone: una volta sgorgavano le acque termali; oggi è un parco pubblico con statue ed elementi dorici; a testimonianza della sua origine e della sua funzione primaria di fonte termale, troviamo ancora 5 vasche in pietra, con acqua termale a 70 gradi;
  • Parco Urbano Termale, appena fuori dal nostro hotel, una grande area verde progettata dall’architetto Paolo Portoghesi ospita piste ciclabili, giochi per bambini, panchine, viali, alberi e negozi. Location di numerose manifestazioni ed eventi tra cui i mercatini di Natale e la sfilata della “Maschera delle Terme” nel mese di maggio.
NEI DINTORNI
  • Arquà Petrarca (18 km): suggestivo borgo medievale ricco di fascino nel cuore dei Colli Euganei e secondo borgo più bello d’Italia, nel suo abitato è custodita la casa museo in cui morì Francesco Petrarca. Da non perdere la Festa della Giuggiola (a ottobre).
  • Castello del Catajo a Battaglia Terme (10 km): è considerato la “Reggia dei Colli Euganei” ed accoglie il visitatore con le sue stanze affrescate, la grande terrazza e il giardino delle delizie. Location di numerosi eventi come le degustazioni panoramiche jazz con le eccellenze del territorio, nella splendida terrazza con  vista sui Colli Euganei e sui giardini che circondano il castello.
  • Valsanzibio di Galzignano Terme, con la Villa Barbarigo (13 km) e il suo giardino all’italiana del ‘600, uno dei pochissimi rimasti in Italia, con 70 statue e ben 16 fontane, un intrigante labirinto di bosso, laghetti e giochi d’acqua;
  • Santuario di Monteortone (3 km): un luogo di silenziosa religiosità, di pace e quiete, circondati da opere di straordinari artisti, come Jacopo da Montagnana, e da tanto verde;
  • Montagnana (50 km): cittadina di pianura con le sue cinta di mura medievali è celebre per il Palio dei 10 Comuni (tra fine agosto e inizio settembre) e la Festa del Prosciutto (a maggio);
  • Monselice (19 km): potrete visitare il Castello Medioevale, e raggiungere il Santuario Giubilare delle Sette Chiese e Villa Duodo. Da non perdere la “Giostra della Rocca”, il palio cittadino dove si gioca a scacchi con pedine viventi, si sfidano arcieri e tamburini e si rievocano gli antichi mestieri (a settembre);
  • Este (35 km): uno dei centri murati più significativi del Veneto e sede del Museo Nazionale Atesino dove sono conservati i reperti archeologici di epoca preromana e romana. Le manifestazioni più importanti le troviamo a luglio, in Piazza Maggiore, dove si incontrano i migliori sbandieratori d’Italia mentre ad aprile il centro storico si riempie di bancarelle, di colori e profumi, con la bellissima manifestazione “Este in Fiore”.
PANORAMI MOZZAFIATO:
  • Salto della Volpe (15 km), sul Monte della Madonna;
  • Parete del Monte Pirio (10 km), vicino Torreglia;
  • Terre Bianche e Chiesetta degli Alpini (12 km), vicino Torreglia;
  • Pianoro del Mottolone (20 km), vicino Arquà Petrarca;
  • Monte Venda (16 km), con il suo “anfiteatro naturale” a 600 mt s.l.m.;
  • Buso dei Briganti (20 km), sul Monte Cinto.
PER I BIMBI:
  • Parco avventura Le Fiorine a Teolo (15 km), con percorsi di vari livelli, da affrontare in totale sicurezza;
  • Parco Valcorba Pozzonovo (40 km), dove ammirare animali come la giraffa, l’ippopotamo e il leone, e altre specie a rischio di estinzione come la tigre;
  • Casa delle Farfalle e Bosco delle Fate, all’interno del Butterly Arc di Montegrotto Terme (4 km), per ammirare da vicino rari esemplari di farfalle delle regioni amazzoniche, africane e asiatiche, e grandi insetti tropicali;
  • Castello di San Pelagio con il Museo del Volo (10 km), un bellissimo parco con un labirinto verde di 1200 mq e migliaia di rose;
  • Esapolis (8 km), tra i più grandi insettari d’Italia, dove vedere da vicino e imparare a conoscere (anche tramite laboratori didattici) ragni, scorpioni, api e molti altri insetti.
Distanze con le principali città:

Padova a 12 km
Vicenza a 50 km
Venezia a 53 km
Ferrara a 77 km
Verona a 95 km